Termini e Condizioni

 Identificazione del Fornitore

I servizi di consulenza oggetto delle presenti condizioni generali sono erogati da Cerbone Nunzio, C.F. CRBNNZ73H27F839C, Via Sannitica 50, Casoria (NA), dottore commercialista, di seguito indicato come “Fornitore”.

 Art. 1 – Definizioni

1.1. Con l’espressione “Acquirente” si intende il consumatore persona fisica o giuridica che compie l’acquisto di immobili, per scopi non riferibili all’attività commerciale o professionale eventualmente svolta.

1.2. Con l’espressione “Fornitore” si intende il soggetto indicato in epigrafe ovvero il soggetto prestatore dei servizi di informazione.

1.3 Sito: https://www.myflorida.it

1.4 Servizi prestati: tutti quelli forniti attraverso il sito.

Art. 2 – Oggetto dei servizi

2.1. Il Fornitore assiste in qualità di consulente l’Acquirente interessato ai servizi offerti sul proprio sito, servizio finalizzato all’acquisto di immobili negli Stati Uniti d’America (non appartenenti al Fornitore) attraverso consulenti (commercialisti, avvocati, agenzie etc.) presenti in loco.

2.2. I servizi di cui al punto precedente sono illustrati sul sito.

Art. 3 – Modalità di erogazione del servizio

I servizi vengono erogati attraverso questo procedimento:

3.1 Compilazione del form con le richieste dell’Acquirente reperibili all’url: https://www.myflorida.it/form

3.2 Invio delle proposte da parte del Fornitore in relazione alle richieste formulate dall’Acquirente.

3.3 Le proposte non vincolano in alcun modo l’acquirente.

3.4 All’accettazione di una delle proposte, viene elaborato un preventivo per l’acquisto dell’immobile completo di commissioni e consulenze e di eventuali oneri aggiuntivi.

3.5 All’accettazione del preventivo, l’acquirente che intenda dare seguito alle proposte, dopo aver accettato il contratto, viene messo in contatto con consulenti presenti negli Stati Uniti d’America per la conclusione delle operazioni.

3.6 L’Acquirente può recarsi negli Usa trattando direttamente con i consulenti oppure effettuare l’acquisto dall’Italia con la procedura che gli verrà sottoposta.

3.7 Nulla è dovuto nella fase iniziale se non anticipi necessari per l’acquisto dell’immobile a titolo di deposito cauzionale su Escrow Account aperto a nome dell’Acquirente: si tratta di conti correnti Usa non appartenenti al Fornitore ma vincolati per legge Usa al deposito delle somme necessarie per il buon fine dell’operazione;

Art. 4 – Modalità di stipulazione del contratto

4.1. Il contratto tra il Fornitore e l’Acquirente non si conclude attraverso la rete Internet mediante l’accesso dell’Acquirente al sito ma avviene all’accettazione del contratto nelle modalità stabilite di comune accordo.

Art. 5 – Conclusione ed efficacia del contratto

5.1. Il contratto di acquisto viene stipulato con consulenti esteri fiduciari del Fornitore e si conclude mediante la firma del contratto da parte dell’Acquirente e la relativa restituzione alla controparte.

5.2 Nel contratto sono riportati con accuratezza il prezzo del bene acquistato per il quale si fornisce consulenza, le spese di intermediazione ed eventuali oneri aggiuntivi.

 Art. 6 – Modalità di pagamento e rimborso

6.1. Ogni pagamento da parte dell’Acquirente potrà avvenire unicamente per mezzo di uno dei metodi indicati nel contratto.

6.2. Ogni eventuale rimborso all’Acquirente verrà accreditato mediante una delle modalità proposte dal Fornitore e scelta dall’Acquirente, in modo tempestivo e, in caso di esercizio del diritto di recesso, così come disciplinato dall’art. 13, punto 2 e ss. del presente contratto, al massimo entro 30 giorni dalla data in cui il Fornitore è venuto a conoscenza del recesso stesso.

 Art. 7 – Prezzi

7.1. Tutti i prezzi di vendita degli immobili esposti nella proposta si intendono non comprensivi di oneri di gestione, provvigioni, consulenze. Esso verranno illustrati nel preventivo successivo.

7.2. I prezzi indicati in corrispondenza di ciascuno dei beni offerti al pubblico hanno validità fino alla data indicata nella proposta.

 Art. 8 – Limitazioni di responsabilità

8.1. Il Fornitore non assume alcuna responsabilità per disservizi imputabili a causa di forza maggiore nel caso non riesca a dare esecuzione all’ordine nei tempi previsti dal contratto.

8.2. Il Fornitore non sarà inoltre responsabile in merito a danni, perdite e costi subiti dall’Acquirente a seguito della mancata esecuzione del contratto per cause a lui non imputabili, avendo l’Acquirente diritto soltanto alla restituzione integrale del prezzo corrisposto e degli eventuali oneri accessori sostenuti.

8.3. In nessun caso l’Acquirente potrà essere ritenuto responsabile per ritardi o disguidi nel pagamento qualora dimostri di aver eseguito il pagamento stesso nei tempi e modi indicati dal Fornitore.

 Art. 9 – Obblighi dell’Acquirente

9.1. L’Acquirente si impegna a pagare il prezzo del bene acquistato nei tempi e modi indicati dal contratto.

9.2. L’Acquirente si impegna, una volta conclusa la procedura d’acquisto, a provvedere alla stampa e alla conservazione del contratto che gli verrà sottoposto.

Art. 10 – Diritto di recesso

10.1. L’Acquirente ha in ogni caso il diritto di recedere dal contratto stipulato, senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, entro il termine di 14 (quattordici) giorni lavorativi, decorrente dal giorno del ricevimento del bene acquistato.

10.2. Nel caso in cui il professionista non abbia soddisfatto gli obblighi di informazione su esistenza, modalità e tempi di restituzione o di ritiro del bene in caso di esercizio del diritto di recesso di cui all’art. 52 del Codice del consumo, il termine per l’esercizio del diritto di recesso è di 12 (dodici) mesi decorrenti dalla fine del periodo di recesso iniziale e decorre dal giorno del ricevimento dei beni da parte del Consumatore.

10.3. Nel caso l’Acquirente decida di avvalersi del diritto di recesso, deve darne comunicazione al Venditore a mezzo di raccomandata A.R. all’indirizzo del Fornitore. Farà fede tra le Parti il timbro apposto dall’ufficio postale sulla ricevuta rilasciata. Ai fini dell’esercizio del diritto di recesso l’invio della comunicazione potrà validamente essere sostituito dalla restituzione del bene acquistato, purché nei medesimi termini. Farà fede tra le Parti la data di consegna all’ufficio postale o allo spedizioniere.

 Art. 11 – Cause di risoluzione

Le obbligazioni di cui al punto 12.1, assunte dall’Acquirente, nonché la garanzia del buon fine del pagamento che l’Acquirente effettua con i mezzi di cui al punto 5.1, e altresì l’esatto adempimento degli obblighi assunti dal Fornitore al punto 6, hanno carattere essenziale, cosicché, per patto espresso, l’inadempimento di una soltanto di dette obbligazioni, ove non determinata da caso fortuito o forza maggiore, comporterà la risoluzione di diritto del contratto ex art. 1456 c.c., senza necessità di pronuncia giudiziale.

Art. 12 – Composizione delle controversie

Qualora le Parti intendano adire l’Autorità giudiziaria ordinaria, il Foro competente è quello del luogo di residenza o di domicilio elettivo del Consumatore, inderogabile ai sensi dell’art. 33, comma 2, lett. u) del d.lgs. 206/2005.

Art. 13 – Legge applicabile e rinvio

13.1. Il presente contratto è regolato dalla legge italiana.

13.2. Per quanto qui non espressamente disposto, valgono le norme di legge applicabili ai rapporti e alle fattispecie previste nel presente contratto, e in particolar modo l’art. 5 della Convenzione di Roma del 1980.

13.3. Ai sensi dell’art. 60 del d.lgs. 206/2005, viene qui espressamente richiamata la disciplina contenuta nella Parte III, Titolo III, Capo I del d.lgs. 206/2005. 

Art. 14 – Clausola finale

Il presente contratto abroga e sostituisce ogni accordo, intesa, negoziazione, scritto od orale, intervenuto in precedenza tra le Parti e concernente l’oggetto di questo contratto.